Enti Pubblici

Titolo: La legge 241-90 commentata con la giurisprudenza
Autori: Serafina Frazzingaro, Giuseppe Raffaele Macrì, Pierluigi Rotili
Editore: Maggioli Editore
Anno: marzo 2018
Edizione: seconda
Pagine: 300
Dimensione: 17x24 cm
Codice isbn: 9788891627841
Prezzo di copertina: 36,00 Euro

Clicca per procedere all'acquisto


Esplicata articolo per articolo

Seconda edizione aggiornata con:
D.Lgs. 104/2017 Valutazione di impatto ambientale


A distanza di meno di un anno dall'ultimo intervento normativo sul- la legge 241/1990, il legislatore è nuovamente intervenuto con il D.Lgs. 16 giugno 2017, n. 104, che, attuando la direttiva comunitaria in tema di valutazione di impatto ambientale, ha reso necessaria una modifica della disciplina in tema di Conferenza di servizi (precisamente all'art. 14 della legge 241) al fine di renderla coerente con le nuove disposizioni.

Con l'occasione di tale provvedimento normativo, si è elaborata la presente nuova edizione che intende, altresì, dare evidenza delle ulteriori pronunce giurisprudenziali sul testo della legge 241/1990 (così come riformato dalla legge Madia del 2015) intervenute nelle more.

In particolare, l'ultimo anno ha visto il formarsi, tra gli altri, dei primi orientamenti dei giudici amministrativi sul nuovo modello di Conferenza di servizi (nelle due modalità cosiddette asincrona e sincrona) nonché, con una importante pronuncia del Consiglio di Stato, in tema di sindacato sugli atti di alta amministrazione.

Di particolare rilievo, inoltre, è il nuovo orientamento del Consiglio di Stato, che ha completamente rovesciato l'impostazione sinora seguita in tema di nullità dell'ordine di demolizione di un immobile sequestrato.

Nel volume si dà anche conto della recente posizione della Corte di Cassazione in tema di natura sostanziale o processuale dell'art. 21-octies, in ordine al quale la stessa Corte prende una posizione diametralmente opposta a quella dei giudici amministrativi, con possibili rilevanti conseguenze sul piano pratico.

i dà evidenza, inoltre, dell'evoluzione ermeneutica, confermata dalla più recente giurisprudenza, della nozione di atto amministrativo informatico, in base alla quale l'uso pressoché esclusivo dei supporti informatici, che la Pubblica Amministrazione deve utilizzare, in applicazione diretta dell'art. 97 Cost., renderebbe superata la previsione normativa del secondo periodo del comma 2 dell'art. 25 della legge 241/1990 circa il luogo dove i documenti sono conservati. Il volume mantiene la struttura della suddivisione articolo per articolo, confermando così le sue caratteristiche di facile ed immediata consultazione.

La raccolta giurisprudenziale è aggiornata al gennaio 2018, al fine di fornire all'operatore ed ai singoli cittadini uno strumento che sia il più completo possibile e che possa essere di ausilio nei non sempre agevoli rapporti con la Pubblica Amministrazione.


Autori
Serafina Frazzingaro
Responsabile legale, presso Pubblica Amministrazione, nell'ambito della contrattualistica pubblica con particolare specializzazione nel settore delle procedure di evidenza pubblica e di esecuzione lavori. Dottoressa di ricerca presso l'Università degli Studi di Perugia in Diritto processuale amministrativo, specializzata presso la Scuola per le Professioni Legali dell'Università L.U.I.S.S. Guido Carli, è autrice di una serie di pubblicazioni.

Giuseppe Raffaele Macrì
Ha svolto in Roma la professione di avvocato e l'attività di consulente in materia di contratti pubblici con particolare riguardo alle procedure di affidamento ed esecuzione di opere pubbliche. È attualmente legal counsel presso la Direzione Legale e Societario di Aeroporti di Roma s.p.a., ove si occupa di contrattualistica e normativa degli appalti. È autore di varie pubblicazioni in materia.


Pierluigi Rotili
Avvocato in Roma, consulente in materia di opere pubbliche con particolare riferimento alle procedure ambientali e autorizzatorie (Conferenza di servizi, VIA, ecc.), appalti e subappalti, normativa antimafia ed espropriazioni per pubblica utilità. In tali ambiti è autore di numerose pubblicazioni e collabora con riviste specializzate.