Edilizia

Titolo: Controllo e monitoraggio strutturale degli edifici
Autore: Fabio Manzone
Editore: Maggioli Editore
Anno: maggio 2018
Edizione: prima
Pagine: 300
Codice isbn: 9788891627810
Prezzo di copertina: 34,00 Euro
Prezzo archimagazine (sconto del 20%): 27,20 Euro

Clicca per procedere all'acquisto


Aggiornato alle NTC 2018, d.m. 17 gennaio 2018

Fabio Manzone, con la collaborazione di Stefano Bellaz


Il manuale tratta il tema, sempre più critico e delicato, del controllo delle condizioni di conservazione di un organismo edilizio e delle sue componenti: strutturali e non strutturali.

L'argomento è strettamente legato alla regolamentazione della fase di manutenzione e gestionale degli edifici e si traduce nella novità rappresentata dal piano di manutenzione, anch'esso ampiamente trattato nel testo e parte integrante del progetto esecutivo, ossia quello strumento che consente l'analisi del problema del mantenimento dell'adeguato livello prestazionale nel tempo del manufatto edilizio.

L'opera, che tiene conto delle novità intervenute con l'entrata in vigore delle Nuove Norme Tecniche per le Costruzioni 2018, c.d. NTC 2018 contenute nel d.m. 17 gennaio 2018, offre al lettore le basi necessarie alla comprensione dei meccanismi propri del controllo e del monitoraggio strutturale, compreso il loro rapporto con le disposizioni normative vigenti.

Il testo tratta altresì delle possibili cause dei fenomeni degradanti, che possono verificarsi nelle strutture e sui relativi metodi di indagine oggi disponibili al tecnico.

Il tema viene declinato sulla base dei materiali attualmente più diffusi, prendendo in esame strutture in cemento armato, muratura, legno e acciaio.

Completa il manuale un'ampia trattazione di carattere tecnico-pratico con l'analisi dettagliata di alcuni esempi applicativi, caratterizzati da diverse peculiarità e gradi di complessità - da edifici per civile abitazione multipiano in c.a. a infrastrutture complesse come l'Allianz Stadium e il grattacielo Intesa Sanpaolo -, in modo da fornire indicazioni specifiche in relazione alle varie situazioni che il tecnico si potrà trovare ad affrontare nella pratica professionale quotidiana.


Autori
Fabio Manzone
, nato a Racconigi, Cuneo, nel 1973, ingegnere Edile e Dottore di Ricerca in Sistemi Edilizi e Territoriali è docente a contratto del Politecnico di Torino dal 2004 per i corsi di Produzione Edilizia ed Ergotecnica Edile. Dal 1998 svolge la libera professione ed ha ricoperto il ruolo di Direttore Tecnico di un centro di trasformazione carpenteria metallica.

Stefano Bellaz, nato a Torino nel 1992, si laurea nel 2016 in ingegneria Edile al Politecnico di Torino con una tesi che affronta il tema dei controlli strutturali di edifici complessi. Svolge la libera professione collaborando a progetti di manutenzione e riqualificazione di importanti impianti sportivi come gli stadi di calcio di Torino, Genova, Napoli e Roma.